Impasto misto di grano:

  • 500 g di farina Buratto tipo 2
  • 250 g di farina di farro bianco
  • 250 g di farina di farro integrale
  • 700 g di acqua
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 20 g di sale
  • 4 g di lievito di birra secco o 100 g di lievito naturale pronto

Per la Pizza:

  • 600 g di cicoria
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione:

A Roma esiste un mestiere antico, quello del cicoriaro, uomini e donne che vanno in giro per la campagna romana a raccogliere cicorie ed erbe per insalata.

Preparate un pizza “doppia”: prima di stendere l’impasto, dividetelo in due parti uguali. Dopo aver steso la prima metà, disponetela in una teglia ben oliata e spennellatela con olio extravergine di oliva. A questo punto stendete su un piano infarinato la seconda metà e adagiatela con delicatezza sulla prima. Dopo 30 minuti di cottura in forno preriscaldato a 220°C la pizza è pronta per essere farcita con la cicoria che avrete precedentemente lavato, scottato in acqua bollente salata e ripassato in padella con olio, aglio e peperoncino.